Giugno 2011

Convalida della CBCT come strumento esplorativo dei canali radicolari

Una buona conoscenza dell’anatomia radicolare è un prerequisito indispensabile per il successo dei trattamenti endodontici, in particolare è importante poter misurare la lunghezza di lavoro e il diametro apicale iniziale del canale.
Ciò nonostante negli studi dentistici non esiste ancora uno strumento diagnostico in grado di valutare la complessa anatomia radicolare.
Solo recentemente si è assistito ad una diffusione della CBCT in quanto garantisce costi e dimensioni ridotti.
Questo sofisticato strumento diagnostico produce immagini tridimensionali ad alta qualità della regione maxillo-facciale che possono essere studiate usando i vari piani spaziali.
Ad oggi a differenza della µCT non è mai stata valutata la potenzialità della CBCT nell’ esplorazione dei canali radicolari.
Per mostrare la validità della CBCT è stato effettuato uno studio utilizzando una KODAK 9000 3D CBCT comparando ricostruzioni bidimensionali cone beam con sezioni istologiche, dei contorni radicolari, al microscopio ottico.
In questo studio sono state comparate 233 sezioni derivanti da 9 denti estratti (14 canali).
Le misurazioni ottenute tramite la CBCT sono risultate essere più piccole del 2,85% rispetto a quelle ottenute tramite il microscopio ottico.
Questa discrepanza può essere data dal fatto che la KODAK 9000 3D CBCT tramite i suoi processi di scanning tende a diminuire il lume del canale facendolo risultare più stretto e che l’algoritmo con il quale riconosce l’ area del canale non considera le superfici irregolari.
Questa tecnica di acquisizione di immagini (CBCT) promette di essere di supporto a tutte le indagini diagnostiche strumentali già esistenti, anche se richiede ulteriori valutazioni per verificare la sua efficacia.

Validation of Cone Beam Computed Tomography as a Tool toExplore Root Canal Anatomy

Je´roˆme Michetti, DDS, Delphine Maret, DDS, MSc, Jean-Philippe Mallet, DDS, MSc, and Franck Diemer, DDS, MSc, PhD

Abstract

Introduction: Cone beam computed tomography
(CBCT) can provide dentists with high-quality 3-dimensional
images of dental structures because of its high
spatial resolution. The reconstructions of root canal
systems given by the Kodak 9000 3D were compared
with histologic sections to evaluate the reliability of
the reconstructions. Methods: Nine intact freshly extracted
teeth with closed apexes were scanned by using
the Kodak 9000 3D (spatial resolution 76 mm and 14 bits
contrast resolution). After reconstruction of the
volumes, the outline of the root canals was defined by
segmentation. Histologic sections were then made of
each specimen at predetermined levels. After digitization
(resolution, 0.5–1 mm), 2-dimensional cone beam
reconstructions were compared with the outline of the
canals obtained by histologic sections by using areas
and Feret’s diameters. The statistical analysis was performed
by using the Pearson correlation coefficient.
Results: Strong to very strong correlation was found
between the data acquired by using CBCT and histology:
r (area) = 0.928; r (diameter) = 0.890. Conclusions: The
Kodak 9000 3D appears to be a very interesting, reliable,
noninvasive measuring tool that can be used in all
spatial planes. (J Endod 2010;36:1187–1190)

Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor